Il nostro CMS FLABOR 'SEO oriented'

12 OTTOBRE 2019   |    by Roberto De Santis   |    Twitter, OpenGraph, Flabor, CMS, SEO
Back to Index

Un CMS 'SEO Oriented'
Vi siete mai chiesti perché il vostro CMS non è in cima a Google anche se avete contenuti di alta qualità? Un CMS 'SEO oriented' ti aiuta a migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca, aiutandoti ad interagire con gli elementi SEO delle pagine del tuo BLOG in modo che i lettori possano trovare il tuo sito Web con maggiore facilità. In questo articolo, ti mostrerò alcuni elementi chiave all'interno del tuo sito tutti gestibili dall'interfaccia di backoffice di FLABOR e in totale assenza di plug-ins esterni.
MOBILE FRIENDLY
Sapevi che l'utilizzo di Internet mobile ha superato il desktop dal 2016? Per questo motivo, la semplicità d'uso dei dispositivi mobili di un sito Web è diventata un fattore di ranking per Google. Pertanto, è molto importante garantire che il tuo sito sia ottimizzato per dispositivi mobili per massimizzare l'esposizione e migliorare il tuo posizionamento.

Puoi verificare se il tuo sito è ottimizzato per dispositivi mobili facendo clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi della pagina e facendo clic su "Ispeziona". Sulla sinistra di "Elements" è presente un'icona denominata "Attiva / disattiva barra degli strumenti del dispositivo" che cambia la pagina in modalità mobile quando si fa clic.

Se la pagina non si riformatta automaticamente dopo aver premuto l'opzione, significa che la pagina Web non è visualizzabile correttamente su dispositivi elettronici più piccoli come telefoni cellulari e tablet. Inoltre, puoi utilizzare il test ottimizzato per dispositivi mobili di Google per vedere se il tuo sito web è ottimizzato per i dispositivi mobili.
TITLE TAG
È importante avere un tag del titolo sul tuo sito Web e pagine. Il tag del titolo deve contenere parole chiave pertinenti alla pagina Web. Questo dice ai motori di ricerca di cosa tratta il sito Web o la pagina e aiuta a indicizzare il tuo sito di conseguenza. Assicurati di utilizzare uno strumento di ricerca per parole chiave per trovare parole chiave pertinenti al tuo sito e da cercare spesso.

Abbiamo quindi aggiunto una funzione a FLABOR per aggiungere un tag title, il CMS aggiungerà automaticamente <title> [il tuo titolo] </title> tra i tag <head> di apertura e chiusura.
META DESCRIPTION
Nel 2009, Matt Cutts, ex capo di Webspam di Google, non ha annunciato né meta descrizioni né meta parole chiave negli algoritmi di posizionamento di Google per la ricerca web. Anche se la meta descrizione non è un fattore di posizionamento diretto, le meta descrizioni sono ancora importanti perché Google utilizza ancora quella descrizione come anteprima (sotto l'URL) nei risultati di ricerca. Pertanto, dovresti rendere la tua meta descrizione il più attraente possibile per i lettori, per incoraggiarli a fare clic sul tuo sito.

Per rendere le meta descrizioni più interessanti, ricorda di includere parole chiave pertinenti e informazioni cruciali. È anche consigliabile includere un invito all'azione (ad es. Iscriviti oggi!)

Assicurati di attenersi alla limitazione dei caratteri di un massimo di 160 caratteri.
IMAGE TAG ALT ATTRIBUTE
Perché gli attributi alt dell'immagine sono importanti? Il testo alternativo descrive l'immagine. Questo è importante per i motori di ricerca per capire cosa mostrano le tue immagini, ma è anche importante per i tuoi lettori. Nel caso in cui l'immagine non si carichi correttamente, gli utenti possono almeno leggere ciò che l'immagine doveva mostrare.

Inoltre, è importante avere questi attributi per le persone che usano gli screen reader che sono browser speciali realizzati per non vedenti e ipovedenti. Gli screen reader leggono ad alta voce il testo alternativo e consentono quindi agli utenti di sapere cosa sta mostrando l'immagine. Pertanto, ogni immagine dovrebbe avere una descrizione nel loro attributo alt che sia il più descrittivo possibile.

Un esempio di tag img è: <img src = ”smiley.gif” alt = ”Faccina sorridente” height = ”42 ″ width =” 42 ″>, che collega l'immagine al sito HTML. Deve contenere un attributo src (sorgente) che di solito è l'URL della foto.
OPEN GRAPH
Il tag Open Graph aiuta i siti di social media di terze parti come Facebook a ottenere informazioni quando i loro utenti condividono un link alla tua pagina. Sapere come utilizzare questi tag può aiutarti a promuovere il tuo sito Web o prodotto in modo più efficiente. Hai mai provato a pubblicare un link su qualsiasi social media e la miniatura è mancante o è un'immagine diversa da quella che volevi? Se sai come usare correttamente i tag “og”, puoi facilmente risolvere questo problema. Scopri come creare tag og gratuitamente con gli strumenti per sviluppatori di Facebook.

Esistono diversi tag og diversi per vari elementi della tua pagina come titolo, URL, descrizione, tipo, impostazioni internazionali e immagine.

Ad esempio, puoi impostare un tag title og inserendo la riga <meta property = ”og: title” content = ”[il tuo titolo]” /> nella sezione <head> del tuo codice.
TWITTER CARD
L'aggiunta di codice per una scheda Twitter potrebbe essere utile per il tuo sito Web poiché la promozione per i prodotti sarebbe più evidente attraverso i social media. Esistono molti tipi diversi di carte, ma tutte ti consentono di superare il limite di 140 caratteri e allegare schermate multimediali quando condividi un post. Ciò ti consente di promuovere il tuo marchio su Twitter in modo molto più efficace, soprattutto se stai cercando di creare backlink o programmi di affiliazione, e esistono funzioni simili per altri siti di social media come Facebook, Instagram .etc.

Per creare un tag Twitter, vai sull'icona del tuo profilo in alto a destra, premi "Annunci Twitter", quindi premi "Creativo" in alto a sinistra, seleziona "Crea un biglietto" e inserisci i dettagli.

Inoltre, puoi vedere come appare la tua scheda Twitter cercando l'URL nello strumento di convalida della carta.
Simplify Website Architecture
L'architettura del sito Web si riferisce all'organizzazione delle pagine del sito Web. Come puoi vedere dall'immagine qui sotto, ci sono due tipi principali di architettura del sito: deep vs flat. Quest'ultimo è chiaramente superiore, poiché gli utenti hanno un tempo molto più semplice nella navigazione all'interno del sito rispetto all'architettura profonda del sito. Come regola generale, nessuna parte del sito dovrebbe essere a più di tre clic di distanza dalla pagina principale.

Una strategia è visualizzare le categorie e i tag nella barra laterale per consentire agli utenti di accedere a diverse parti del tuo sito in un attimo. Oltre a migliorare la navigazione e l'esperienza utente complessiva, questo aiuta anche Google a eseguire la scansione e l'indicizzazione del tuo sito, aumentando le tue classifiche generali.
Back to Index
Roberto De Santis

Experienced Web Designer with a demonstrated history of working in the program development industry. Skilled in Search Engine Optimization (SEO), Sales, Team Building, and Ruby on Rails. Javascript advanced developers and connoisseur of MVC design pattern for developing web application.

All author posts